Cubot King Kong 3: Recensione, caratteristiche e prezzi
Cubot King Kong 3

Cubot King Kong 3, recensione: uno smartphone resistente e con un design curato

Cubot King Kong 3 è uno smartphone rugged, quindi pensato per essere resistente, ma che accontenterà anche gli utenti che cercano qualcosa di esteticamente curato. Questo modello non è infatti eccessivamente massiccio e dietro al design vi è evidentemente un lungo studio.

Scopriamo subito questo smartphone targato Cubot che, pur avendo già qualche mese, assicura una qualità molto alta.

Costruzione ed ergonomia

I dispositivi rugged, come avrete modo di verificare navigando tra le pagine di Smartphone Rugged, sono famosi per assicurare la massima resistenza, spesso a discapito del design. King Kong 3, invece, offre delle dimensioni molto più ridotte rispetto ai principali concorrenti. La grandezza è pari a 163 x 78 x 13 millimetri, non molto contenuta, ma comunque minore rispetto ad altri esemplari della stessa tipologia, così come anche il peso di 168 grammi.

kingkong2

L’aspetto estetico è quindi uno dei principali punti forti di questo smartphone. Pur essendo telefono progettato per essere resistente, la società che lo produce ha deciso di assicurare un design di tutto rispetto.

Resistenza

Anche se non è molto ingombrante rispetto ad altri smartphone, Cubot King Kong 3 è sicuramente molto resistente. Potrai, quindi, portare il device sempre con te, anche in luoghi poco tranquilli, senza paura che esso si rompa. La società produttrice assicura la massima resistenza in caso di cadute (fino a 1,4 metri d’altezza), alle temperature estreme (da -30 gradi a 60 gradi) e alle immersioni (fino a 1,5 metri). Tutti gli elementi, dalla fotocamera al lettore di impronte digitali, sono impermeabili e resistenti. Non manca la certificazione IP68.

Il display è protetto dalla qualità di Gorilla Glass, prodotto da Corning. I materiali sono ottimi e l’assemblaggio è davvero molto curato. King Kong 3 è quindi perfetto per coloro i quali si trovano a lavorare in luoghi rischiosi, per gli sportivi o per chi è solito spostarsi in luoghi immersi nella natura.

page3cubot

Hardware e prestazioni

Andiamo ora a scoprire cosa offre questo smartphone Cubot dal punto di vista tecnico. La CPU è Helio P23 octa-core da 2,5 GHz, più aggiornata rispetto a Cubot Quest, che montava invece un processore Helio P22.

La GPU inclusa è invece Mali - T880 MP2. Quest’ultima permette agli utenti di provare qualche titolo videoludico non eccessivamente complesso. Avrai, quindi, difficoltà a giocare a videogame come Asphalt 9 e nessun particolare problema con giochi del calibro di Clash of Clans. In fondo, questa tipologia di smartphone è pensato principalmente per chi desidera svolgere delle attività quotidiane.

Troviamo, inoltre, 4 Gigabyte di RAM e 64 Gigabyte espandibile fino a 128 Gigabyte di ROM. Questi assicurano a praticamente tutti la massima libertà per quanto riguarda le azioni quotidiane, come la navigazione online, la messaggistica e il controllo dei messaggi di posta elettronica.

King Kong 3: la scheda tecnica

Fotocamera

Per quanto riguarda le fotocamere, non abbiamo trovato nulla di eccessivamente preciso. Sicuramente, King Kong 3 non è il massimo per quanto riguarda le foto e i video. La doppia fotocamera posteriore conta 16 + 2 Megapixel, con flash; quella frontale 13 Megapixel. Questi valori permettono di scattare fotografie sicuramente non di ottima qualità ma accettabili.

Il prodotto è perfetto, magari, per catturare alcuni momenti delle scampagnate, dato che gli scatti effettuati con il device all’esterno hanno coloro molto vivaci. Gli smartphone rugged, purtroppo, hanno solo raramente una fotocamera eccellente.

 

Display

Il display LCD ha una dimensione di 5,5 pollici, con una risoluzione pari a 1440 × 720 pixel. Il vetro curvo 2.5D, inoltre, accresce ulteriormente la qualità. Per la fascia di prezzo di riferimento, il dispositivo ha un display discreto, con colori abbastanza buoni, ma nulla di esaltante. Gli utenti otterranno comunque un’esperienza abbastanza buona e non dovrebbero avvertire particolari problematiche.

Software

Il software proposto è Android 8.1. Il dispositivo, quindi, non ha ricevuto aggiornamenti successivi. Questa versione risale al 2017 e fa parte di Oreo. L’esperienza, rispetto alla precedente variante, ovvero Android 8, è stata notevolmente migliorata.

Autonomia

La batteria, che non può essere rimossa dall’utente, è da non removibile da 6000 Milliampere. Essa è quindi meno capiente rispetto a quelle di altri smartphone rugged, come il BV9100. Questa scelta deriva forse dal fatto che Cubot abbia deciso di curare molto il design e di limitare le dimensioni del loro dispositivo. La batteria di King Kong 3, che è molto più ampia rispetto a quelle dei dispositivi tradizionali, permette di utilizzare lo smartphone per circa 2 giorni (stima basata su un utilizzo moderato). I device di questa tipologia puntano quasi sempre su batterie molto capienti perché il target di riferimento potrebbe trovarsi per molto tempo in luoghi in cui è difficile accedere a fonti energetiche.

Presente l’ingresso USB di tipo C (compatibile con la ricarica rapida fino a un massimo di 9V/2A) che permette di ricaricare velocemente lo smartphone (in circa 1 ora è possibile raggiungere il 65%).

Connettività e sensori

La società assicura anche una velocità di internet abbastanza importante, grazie al 4G (con modem LTE Cat 6 fino 300 Mbps in download e 50 Mbps upload) e al Wi-Fi 802.11a / b / g / n. Presenta anche il supporto OTG, NFC e il GPS. Gli acquirenti potranno decidere di inerire due schede SIM contemporaneamente o sostituirne una con la microSD, così da incrementare lo spazio a disposizione.

King Kong 3 è compatibile con NFC

Non mancano i sensori che ci aspetteremmo di trovare in questa tipologia di dispositivi, ovvero accelerometro, geomagnetico, giroscopio, prossimità, di luce e di gravità.

Prezzo e conclusioni

I consumatori dovranno spendere circa 169 euro per portarsi a casa Cubot King Kong 3 (anche se spesso non mancano sconti speciali che portano il costo complessivo a circa 140 euro). Il prezzo, tutto sommato, non è affatto male. Il dispositivo ci convince principalmente per il suo design e per le dimensioni molto contenute. Chi acquista uno smartphone rugged, infatti, pensa quasi sempre di ritrovarsi ad avere a che fare con un prodotto con delle dimensioni eccessivamente importanti, Cubot ha invece proposto qualcosa di diverso.

La scheda tecnica è convincente, anche se nel mercato esistono altre soluzioni con un rapporto qualità/prezzo migliore. Il prodotto è resistente ed è quindi perfetto soprattutto per chi pensa di potersi trovare in luoghi in cui il dispositivo potrebbe essere soggetto a fattori di rischio.

Cubot King Kong 3 è quindi una buona soluzione per chi cerca un dispositivo resistente, con dimensioni non eccessivamente importanti e con caratteristiche interne abbastanza buone. 

Scheda tecnica

Sistema Operativo:Android 8.1
Dimensioni:163 x 78 x 13 mm
Peso:168 grammi
Diagonale schermo:5,5 pollici
Risoluzione schermo:1440 × 720 pixel
Fotocamera posteriore:16 + 2 Mpx
Fotocamera anteriore:13
cpu:Helio P23 octa-core da 2,5 GHz
gpu:Mali - T880 MP2
Memoria RAM:4
Memoria ROM:64
Memoria espandibile: Espandibile fino a 128 GB
Dimensioni:163 x 78 x 13
Batteria:6000 mAh
Batteria removibile: NO
Dual sim: SI
NFC: SI
Bluetooth: SI
Resistenza: antiurto / antipolvere / impermeabile
Prezzo:€ 169.99
Top