Crosscall Shark X3 recensione e caratteristiche
Crosscall Shark X3

Crosscall Shark X3 - il cellulare rugged che galleggia con fischietto integrato

Per chi non lo conoscesse, Crosscall è un marchio francese specializzato nella produzione di telefoni rugged dedicati ai lavoratori ed agli sportivi.

La gamma di prodotti è variegata ed in questa rientrano anche dei prodotti basilari dal punto di vista tecnologico ma all’avanguardia per quanto riguarda resistenza ed utilizzo in condizioni estreme.

Il telefono protagonista di questa recensione è infatti un telefono di quelli che non si vedono spesso in commercio, il cui scopo principale sono appunto le telefonate.

Dimenticatevi connessione ai social network, Whatsapp e Youtube, con questo telefono le attività principali saranno le telefonate ed i vecchi SMS.

I vantaggi di questo tipo di device sono principalmente due: il peso ridotto e le dimensioni davvero portatili: Crosscall Shark X3 pesa infatti 141 grammi ed è grande 134 x 61 x 24 millimetri.

crosscall shark x3 0010 DSC00223

 

Costruzione ed ergonomia

Sin dall’apertura della scatola si vede la cura nei dettagli nella produzione di questo Crosscall Shark X3. 

Nella confezione, oltre al telefono, troviamo diversi accessori. Molto utile infatti il laccio per poterlo appendere comodamente al collo, dotato di sgancio rapido.

Sono presenti degli auricolari con jack da 3.5mm, un cavo di ricarica Micro USB, un alimentatore da presa 5V – 550 mAh, un supporto in metallo da utilizzare come cacciavite per aprire lo smartphone ed infine il libretto di istruzioni, anche in italiano.

Crosscall Shark X3 si presenta con un design ricercato, dotato di tastiera con T9 ed un piccolo schermo, è presente un control pad centrale per spostarsi tra le funzionalità del telefono.

Nella parte superiore trova posto lo sportello per il jack delle cuffie ed i due LED per la torcia, mentre nel lato inferiore è presente lo sportello per la ricarica del telefono.

Sul retro c’è la fotocamera ed il flash LED, la vite per la rimozione della scocca e nella parte bassa la zona dedicata al fischietto.

Si, avete capito bene, in caso di necessità potrete inviare un fischio di emergenza per farvi ritrovare. Può emettere un segnale fino a 100 dB.

crosscall shark x3 0006 DSC00199 1

Audio

Per quanto riguarda la parte audio, posso dire che non ci sono stati problemi di chiamata durante le prove, sia utilizzando le cuffie, l’autoparlante del telefono ed il vivavoce.

Allo stesso modo, nessun problema con il collegamento bluetooth ( v. 2.1. ) dell’automobile e con cuffie bluetooth.

Sempre per quanto riguada l’audio, da notare la presenza della radio FM, utilizzabile anche senza cuffie ed il lettore MP3 per poter ascoltare tracce inserite nella memoria Micro SD.

Hardware e prestazioni

C’è poco da dire sull’hardware di questo telefono, considerando che le specifiche sembrano davvero di altre tempi.

Non trattandosi di uno smartphone però, quelle che vedremo tra poco sono componenti più che adeguate per un dispositivo di questo tipo.

Il processore è un Mediatek MT6276A, mentre a supportare il tutto ci sono 128 MB di memoria RAM ed una memoria interda da 64 MB espandibile fino a 32 Gigabyte.

Nella sezione hardware possiamo citare anche la torcia: una con luce bianca, associata ad un LED rosso per la visione notturna, al fine di non perdere l’adattamento all’oscurità dei nostri occhi al buio.

Fotocamera

La fotocamera è presente, e già questo non è così scontato vista la tipologia di telefono. Crosscall Shark X3 è dotato di una fotocamera posteriore da 5 Megapixel dotata di flash LED.

Gli scatti ricordano i telefoni di una decina di anni fa, non pensate di farne un uso diverso da quello di emergeza o di lavoro, la qualità è purtroppo bassa anche per i socials, perchè questo non è lo scopo del telefono.

Display

Il telefono è dotato di un display da 2.4 pollici con una risoluzione da 240 x 320 pixel.

Ma questo piccolo display nasconde una particolarità che rende questo telefono davvero speciale. Infatti tra il pannello ed il vetro è stata inserita una camera d’aria che permette al telefono di galleggiare nell’acqua.

crosscall shark x3 0000 123

Proprio per questo Crosscall Shark X3 ha questo nome ed è dedicato a chi ha a che fare spesso con l’acqua: sulla costa, durante la pesca al fiume, in barca, al largo o nelle attività professionali esigenti di ogni giorno, questa feature potrebbe salvarlo da uno smarrimento durante le vostre giornate, aiutandovi a recuperarlo se dovesse cadere in acqua.

Il software che fa girare Crosscall Shark X3 è un sistem proprietario, a memoria molto simile ai feature phone di marchi quali Nokia di una decina di anni fa, prima dell’avvento di Android.

I più nostalgici ritroveranno in questo telefono la modalità di scrittura degli SMS tramte T9, oltre ai tasti fisici ai quali l’utente medio non è più abituato.

Grazie alla tecnologia KEEP ALIVE, il telefono può inviare SMS di emergenza automaticamente, inviare segnali luminosi e far suonare la sirena di emergenza in caso di immersione involontaria.

Autonomia

Anche l’autonomia è tipica dei telefoni di qualche anno fa. L’utilizzo limitato del telefono, se non per chiamate ed SMS, oltre che lo schermo piccolo e la connettività internet limitata, consentono a Crosscall Shark X3 di avere un’autonomia di diversi giorni ed arrivare a 10 giorni in stand-by ed 11 ore di autonomia in chiamata.

Connettività e sensori

Come già accennato non manca la connettività integrata ad internet del telefono. Ben consci delle limitazioni di uno schermo così piccolo, c’è però la funzionalità interessante da questo punto di vista.

Approfitta della potenza della rete 3G+ con il tuo SHARK -X3 e connetti il computer o tablet a Internet ovunque all’esterno, grazie alla condivisione della connessione.

Tra i sensori è necessario citare quello da supporto alla tecnologia KEEP ALIVE, che è posto sul retro della scocca del telefono e si compone di due pin metallici.

Prezzo e conclusioni

Dotato di vetro in PC + PMMA, lo SHARK-X3 gode della certificazione IP68. Resistente ed impermeabile all’acqua salata è in grado di resistere a immersioni temporanee fino a 60 minuti a 2 metri di profondità. Lo SHARK-X3 non rischia alcuna corrosione.

E’ venduto a circa 100 euro e probabilmente ci sono veri e propri smartphone rugged android a poco più di questo prezzo. Però per alcuni può essere la scelta ideale, in quanto è dotato di un’autonomia incredibile, leggero, galleggia in caso di caduta in acqua e può resistere davvero a tutto.

Scheda tecnica Crosscall Shark X3

Dimensioni:134 x 61 x 24 mm
Peso:141 grammi
Diagonale schermo:2.4 pollici
Risoluzione schermo:240 x 320 pixel
Fotocamera posteriore:5 Mpx
cpu:Mediatek MT6276A
Memoria RAM:128 MB
Memoria ROM:64 MB
Memoria espandibile: Espandibile fino a 32 GB
Dimensioni:134 x 61 x 24
Batteria:950 mAh
Batteria removibile: SI
Dual sim: SI
NFC: NO
Bluetooth: SI
Resistenza: antiurto / antipolvere / impermeabile
Prezzo:€ 82.56
Top